Massimo Monti

Il dottor Massimo Monti collabora professionalmente da anni nel settore della formazione e delle docenze psicologiche con l’Amministrazione della Polizia Penitenziaria, toccando con mano le abnormi criticità che investono il corpo della Polizia Penitenziaria. Con questo volume l’autore ha voluto dar luce e spessore all’altra metà dell’universo carcerario, quello degli agenti di Polizia Penitenziaria appunto, poco considerato dalla letteratura psicologica e sociale. È un testo denso di richiami al grave rischio di natura psicosociale cui sono sottoposte persone che a tutt’oggi non vedono riconosciuto il loro ruolo professionale di aiuto nei confronti di utenti quantomeno difficili e che invece, in grande contraddizione, sono sottoposti ad un evidente rischio di stress correlato al proprio lavoro e, soprattutto, di burnout. Esemplari, in tal senso, sono alcuni richiami alla vita carceraria “vera”, che rendono il lavoro dell’Autore forte, coraggioso, un mediato mix di monitoraggio, di cognizione e di proposta nella direzione del cambiamento.

F.to 15×21 cm
Ill., pp. 157, br. cucito. (2012)
ISBN 978-88-86046-57-2

Per l’acquisto della versione digitale vai all’indirizzo:

http://digital.casalini.it/9788886046572

Price: €16.00